La E-Regatta torna al Salone Nautico di Venezia

Al via la seconda edizione che vede protagoniste le barche elettriche. Previste gare e un corteo che sfilerà lungo il Canal Grande per lanciare un messaggio d sostenibilità e attenzione all’ambiente

La E-Regatta nata proprio al Salone Nautico Venezia nel 2021, torna ad essere protagonista. La manifestazione che punta a promuovere la navigazione elettrica su diversi fronti per la prima volta si svolgerà su tre giornate, tutte dedicate alla mobilità elettrica attraverso nuove tipologie di gare.
Dall’1 al 3 giugno, all’interno della cornice dell’Arsenale di Venezia e tra i rii e il Canal Grande della città, si svolgono tre giorni dedicati alla sostenibilità elettrica tra cortei e gare organizzate da un Comitato composto da Assonautica di Venezia, Associazione Motonautica Venezia, Venice Agenda2028, in collaborazione con Triumph Group International, Vela e FIM (Federazione Italiana Motonautica).

Ecco il programma. Il 1 giugno si terrà la E-Regatta, che darà il via al corteo pubblico con una sfilata in Bacino San Marco e in Canal Grande, con partenza e ritorno all’Arsenale. Le imbarcazioni elettriche formeranno un corteo che uscirà dal bacino dell’Arsenale in direzione Fondamenta Nuove, passando per il Rio di Cannaregio per raggiungere il Ponte delle Guglie, oltrepassarlo e imboccare il Canal Grande in direzione Punta della Dogana per poi tornare, passando per il Bacino di San Marco all’interno dell’Arsenale di Venezia. A seguire la prima manche della nuova categoria motonautica elettrica GT–ELECTRA, la gara di velocità con barche monotipo che si svolgerà all’Idroscalo con la collaborazione dei Lagunari della Serenissima.

Il 2 giugno, nella Darsena Grande dell’Arsenale, grande spettacolo con le regate che vedranno i piloti cimentarsi nelle prove di manovrabilità Slalom e il format tecnico/artistico E-Ballerina. Le gare di manovrabilità date dalle prove “slalom” e la “e-ballerina”, quest’ultima accompagnata dalla musica di ogni concorrente, quest’anno come novità ha la gara di velocità, che sarà costituita solo da barche monotipo e monomotore ad un pilota, riconosciuta dalla FIM (Federazione Motonautica Italiana). Nel pomeriggio, le gare di velocità e la finale di GT–Electra.

Il 3 giugno si parte la mattina con il convegno in Torre di Porta Nuova sulla “Transizione ecologica” che si aprirà con un dibattito politico, mentre nel pomeriggio, sempre in Torre di Porta Nuova, si parlerà di “Economia del Mare: presentazione in pillole del X Rapporto Nazionale”. A chiudere, alle 17, la cerimonia delle premiazioni in Area Sommergibile.