I cantieri del Sud Italia in vetrina al Nautic Paris grazie a ICE

ICE, l'agenzia governativa che contribuisce all'internazionalizzazione delle imprese italiane sui mercati esteri, ha portato al Salone Nautico di Parigi 9 cantieri con sede nel Sud Italia

0
126

Riflettori puntati sul Parc des Expositions de Versailles, per l’edizione 2021 del Salone NAUTIC in programma nella capitale francese dal 04 al 12 dicembre.
Il mercato della nautica francese è particolarmente importante: leader mondiale per
la produzione di barche a vela, surf e tavole, la Francia è anche al 4° posto per la
produzione di barche a motore. La filiera nautica nel suo complesso è composta da
5.668 imprese, che impiegano 41.360 addetti (-5,4% rispetto al 2019) e realizzano
4,724 miliardi di euro di fatturato globale (-11,5% rispetto al 2019). L’Italia risulta
essere “storicamente” il primo Paese fornitore della Francia in materia di navigazione
da diporto. Nonostante la forte diminuzione dei flussi nel 2020 (-22,9%), il nostro
Paese rimane il primo fornitore di Nautica da diporto della Francia con il 41,1% delle
quote.

L’edizione 2021 di Nautic vede l’organizzazione da parte di Agenzia ICE di una
collettiva di cantieri nautici, nell’ambito del Piano Export Sud 2 – PES2, il piano
pluriennale finanziato su fondi comunitari che punta a supportare e consolidare le
attività internazionali delle PMI con sede operativa nelle Regioni del Sud Italia. Il
Piano è elaborato in concerto con il Ministero dello Sviluppo Economico in accordo
con il Programma Operativo Nazionale Imprese e Competitività 2014-2020 FESR
Agenzia ICE, l’agenzia governativa che contribuisce all’internazionalizzazione delle
imprese italiane sui mercati esteri, è ente responsabile della strategia, della
pianificazione delle iniziative e della gestione del Piano Export Sud 2, in partenariato
con le Regioni del Sud e le organizzazioni industriali locali.

Nel Padiglione ITALIA, nella Hall 1 della fiera, su un’area espositiva di 1.618 mq
suddivisa in due isole sono presenti, in qualità di espositori, 9 cantieri nautici e 21
imbarcazioni. Le aziende presenti sono: Ayros/GPA, Cantieri Nautici Guarascio,
Italmar, Nautica Service, Prua al Vento, SG Boats, Nautica Salpa, SPX RIB Italia e
Trydent. Ciascuna azienda ha a disposizione uno stand individuale, con arredi e
grafica dedicata, e un’area espositiva nel quale esporre due o più imbarcazioni.

A beneficio di tutte le aziende italiane espositrici è stato inoltre allestito un Centro
Servizi per fornire assistenza a tutti gli espositori e a tutti i visitatori della collettiva
italiana, attraverso personale di Agenzia ICE della sede centrale di Roma e
dell’Ufficio di Parigi, con il supporto di personale esterno qualificato.
Oltre allo spazio espositivo e agli allestimenti, ai cantieri nautici italiani sono stati
garantiti anche i servizi di movimentazione delle imbarcazioni in fiera.

Per i prossimi mesi Agenzia ICE ha in previsione una serie di iniziative a supporto del
settore nautico italiano, tra cui la partecipazione collettiva al BOOT Düsseldorf, al
Dubai Boat Show, al Cannes Yachting Festival. al Mets Amsterdam (accessori), al
Fort Lauderdale Boat Show ed altre. Come nelle precedenti edizioni, è confermata
anche per il 2022 l’organizzazione di un incoming di buyers e giornalisti internazionali
al Salone Nautico di Genova.